Porcini e Mezcal
13 novembre 2017

Porcini e Mezcal

“Porcini!! Porcini!!! Porcini!!!” Questo c’era scritto la scorsa settimana sulla lavagna del menù di un ristorante in centro a Lucca, e mi ha fatto sorridere… Sono così buoni i funghi porcini che la gente si strappa i capelli appena ne trova un po’! E rullo di tamburi… sento bussare alla porta ed entra il mio vicino con una cesta piena proprio di funghi porcini. Mi dice ‘te ne lascio un po’ che ne ho trovati abbastanza’. Con le stelline negli occhi accetto molto volentieri e penso già a come cucinarli. Inebriata dal profumo di sottobosco, torno indietro nel tempo a quando con mio padre, il sabato alle 5 del mattino mi caricava in bauliera della pandina e andavamo a cercar funghi sulle montagne pistoiesi. Si, in bauliera perché erano sempre in 4 o 5 amici ad “fungaioli” ad accompagnarci e siccome IO CI VOLEVO ANDARE non c’era altro posto se non la bauliera, ma io mi divertivo un sacco!! Insomma, tra un ricordo e l’altro scatto l’ennesimo con la mia fotocamera e mi metto all’opera! Dopo una bella pulizia (rigorosamente con un panno umido come mi ha insegnato la mamma) delle cappelle e delicatamente preparo una dadolata di porcini freschi che faccio soffriggere in padella con un filo d’olio, aglio e prezzemolo. Il resto vien da sé, con un po’ di fantasia si può scegliere se farne un risotto, un tagliolino, un crostone oppure una scaloppina. Certo è che come alzo lo sguardo verso la mia bottigliera il match drink-food mi viene proprio spontaneo. Apro la vetrina le mie mani vanno dritte senza esitazione a pescare una bottiglia di Mezcal Nuestra Soledad, forse condizionata dal recente seminario con Asis Cortes. L’abbinamento parte soprattutto dall’idea di voler accoppiare due prodotti che non solo si sposano perfettamente per le note affumicate del mezcal e del sottobosco dei funghi, ma anche per il valore culinario e culturale che hanno. Per noi i porcini rappresentano tradizione, autenticità del nostro territorio, sono un MUST della cucina autunnale italiana. Allo stesso modo la mezcal per i messicani rappresenta tradizione, spiritualità, cultura.
Nonostante il suo carattere “prepotente”, la mezcal trova un perfetto connubio con la delicatezza dei funghi porcini. Come la si degusta? In questo caso nella sua purezza!! #cheers

ti è piaciuto questo articolo?
Vorresti assaggiare questo o altri cocktails?
Contattami adesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *